Incontri

Roberto Rea

Il ms. Vaticano latino 3214 e la poesia dello Stilnovo

15 dicembre 2022

 

Roma, Biblioteca Angelica, 17:00

Locandina

Il ms. Vaticano lat. 3214, fatto allestire da Giulio Camillo Delminio a Bologna nel 1523 su commissione del Bembo, è uno dei testimoni più importanti della poesia stilnovista. Copia di un originale trecentesco andato perduto, il codice presenta una serie di peculiarità, dalla predilezione per i testi di corrispondenza alle articolate rubriche informative, che lo rendono un unicum nell’ambito della tradizione della lirica duecentesca.

Il presente intervento si propone di valutarne la testimonianza nell’ambito della poesia dello Stilnovo, anche in rapporto al suo più illustre collaterale toscano, il ms. Chigiano L.VIII. 305. Inoltre si prenderanno in esame alcuni sonetti di corrispondenza, traditi unicamente dal manoscritto Vaticano, che offrono un’importante testimonianza della percezione della novità cavalcantiana e stilnovista presso i poeti contemporanei.

*